Ultim’ora: in stato di arresto vicepresidente Samsung.

Pubblicato il Pubblicato in Attualità coreana

E’ in stato di arresto il vicepresidente della multinazionale sudcoreana Samsung, Lee Jae-yong, accusato di corruzione nell’ambito dello stesso scandalo che ha portato alla richiesta di impeachment della Presidente della Repubblica Park Geung-hye. Nello specifico, Lee Jae-yong è accusato di aver “donato” ingenti somme di denaro a delle organizzazioni non-profit direttamente collegate a Choi Soon-sil, amica di lunga data e consigliera della Presidente Park, in cambio di favori da parte del governo. Le notizie dell’ultim’ora complicano ulteriormente la posizione della Presidente Park che si avvia inesorabilmente verso l’avvio dell’impeachment, probabilmente nel mese di marzo, procedura che potrebbe portare alla sua destituzione.